Fumetti classici



Mitru - - مترو 

 

Trad del titolo:  Metro

Autore : al-Shafi'

Editore: The Comic Shop; Seconda edizione edizione (2011)

 

Metro è il primo grafic novel per adulti in lingua araba. È insieme un thriller,una storia d’amore e un romanzo politico. La storia si svolge al Cairo e si sviluppa seguendo le fermate (da qui il titolo) della metropolitana cairota.

Il protagonista,un giovane informatico egiziano,tenterà di rapinare una banca,ma finirà coinvolto in un giro di illegalità e crimine che non risparmia nessuno e dalla quale non sembra esserci via d'uscita. Solo la relazione con la giornalista Dina sembra portare un po' di speranza nella vita del giovane.

Il fumetto è un'aperta denuncia al sistema di privilegi e favori della classe politica egiziana e un vivido quadro della condizione di sofferenza dei giovani egiziani d'oggi e per lungo tempo la pubblicazione è circolata clandestinamente in Egitto. Per i temi narrati,l'artista Megdi al Shafee era stato denunciato e il caso "Metro" era finito in tribunale. La sentenza aveva decretato l'obbligo per l'illustratore di pagare un'ingente multa. Successivamente alla caduta di Mubarak il fumetto era stato ristampato in Libano ed ad oggi è presente nelle librerie del Cairo,seppure rararamente. 

La graphic novel è scritto in dialetto egiziano.

Il fumetto è l'unico ad essere stato tradotto in italiano dalla casa editrice Il Sirente 

 

 Anno: 2008  Pagine: 100 p. : ill. ; 24 cm Prezzo: 23.90€  ISBN: 9789776262126


Persepolis

 

Trad del titolo:  Persepolis

Autore : Marjan Satrapi

Editore: CDeteque

 

Si tratta del famoso fumetto dell'illustratrice iraniana Marjan Satrapi, pubblicato in francese e qui tradotto in arabo. La storia narra la vita della giovane Marjane, prima nell'Iran dello Sha Pahlavi, poi sotto il rigido governo islamico. Gli studi porteranno la protagonista in Francia e in Austria e i ritorni in patria saranno sempre più significativi nell'evoluzione personale della protagonista. Il disegno di Marjan Satrapi,seppur in bianco e nero,è caratterizzato da una forte espressività e da una vivace ironia che percorre ogni pagina ed analizza non solo i fatti storici della nazione iraniana,ma anche i protagonisti della stessa.

 

 Anno: 2008  Pagine: 153 p. 24 cm Prezzo: 20.00€  ISBN: 5287000346467


Hadhihi qissa  هذه القصة تجري

 

Trad del titolo:  questa storia continua

Autore :  Mazen Kerbaj,

Editore: Dar al-Adab 

 

 

 Il libro raccoglie le vignette pubblicate dal quotidiano libanese Al-Akhbar  tra il 2008 e il 2010. Mazen Kerbaj illustra le contraddizioni della società libanese.

 

 Anno: 2010  Pagine: 78 p. : ill. ; 32 cm Prezzo: 26.00€  ISBN: 9789953891934


Ta’ṯīr al-ğarada

Ta’thir al-garada

 

Trad del titolo:  L’effetto farfalla 

Autore :  Ahmad Khaled Tawfiq – Hanan Karargy 

EditoreKomiks al-nashr (Kūmīks al-našr)

 Genere: fumetto di fantascienza

 

Per ricordare il terzo anniversario dalla caduta del regime Mubārak, nel gennaio 2014 lo scrittore Ahmad Khaled Tawfiq e l’illustratrice Hanan Karargy  hanno pubblicato, con la casa editrice Komiks al-nashr, il fumetto di fantascienza Ta’thir al-garada. La pubblicazione è dedicata, così come si legge nella prefazione, a tutti quelli che sono morti nei giorni della cosiddetta “Rivoluzione egiziana”, “[…] e solo a loro, affinché non vengano mai dimenticati”. L’originalità dell’opera sta non solo nella tematica della rivoluzione egiziana che vuol essere qui ricordata all’infuori della nebbia che l’ha poi avvolta, ma anche nella struttura narrativa, sviluppata attraverso cinque viaggi nel tempo passato fatti dal protagonista. Il titolo del libro rimanda alla legge fisica dell’effetto farfalla: cambiando un evento del passato è possibile modificare la contemporaneità, con esiti più o meno disastrosi. Qui, tuttavia l’espressione viene cambiata in “effetto locusta” (o bruco) ad indicare quella fase preparatoria che ha portato inevitabilmente alla scoppio della Rivoluzione egiziana, definita simbolicamente, nell’ultima pagina, come una farfalla. 

La casa editrice: La casa editrice egiziana Komiks al-nashr è stata la prima in Egitto ad occuparsi della pubblicazione di storie a fumetti in maniera consecutiva e mirata. Tra del principali collaborazioni della casa editrice c’è quella con l’artista Rania Hussein Amin che ha pubblicato il libro Ana wa Ana nel 2012. L’attenzione per il tema politico, presente in  Ta’thir al-garada, si ritrova anche nella graphic novel “18 Yawman”, disegnata da Hanan al-Karagi nel 2012. 

Gli autori: Ahmad Khaled Tawfiq è conosciuto soprattutto per le sue opere di fantascienza, come il noto romanzo Īūtūbīa (Utopia). Inoltre ha esplorato il genere horror con una fortunata serie, Mā wara’ ṭaba’a (Metafisiche) . Le esperienze pregresse dell’autore sembrano ben confluire in questo fumetto la cui storia drammatica, ma al contempo realistica nella violenza delle azioni del governo, sembra  sospesa a metà tra un thriller e un indagine criminale. Il fumetto è illustrato da Hanan Karargy  in bianco e nero con uno stile che ricorda i Manga giapponesi e che è una caratteristica di questa artista egiziana. Tra i molti lavori ha collaborato con il collettivo dell’antologia fumettistica egiziana “Ḫariğ al-sāītara” ed inoltre, con il fumetto “18 Yawman” (18 giorni), sulla caduta del presidente Mubarak, aveva già esplorato il tema della rivoluzione.

 

 Anno: 2014  Pagine: 91 p. ill. ; 20 cm Prezzo: 11.00€  ISBN: 9789776378858


© Kutubiyat di E. Battista - Viale San Marco 96/L - 30173 Venezia-Mestre - P.IVA: 04442650653